Boschi: Forza Italia? Per riforme non serve

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Sulle riforme, Maria Elena Boschi si dice molto fiduciosa : “I numeri ci sono per arrivare ad un’approvazione, mi auguro anche con Forza Italia, ma altrimenti dobbiamo comunque andare avanti con i numeri che abbiamo”. La dichiarazione è stata rilasciata al Tg5. “Mi auguro che Fi mantenga seriamente gli impegni come ha fatto fino a adesso sulla legge elettorale e sulle riforme. L’accordo riguardava entrambe le cose”, aggiunge Boschi. Sull’approvazione dell’Italicum “i numeri ci sono” anche guardando solo alla maggioranza di governo, sottolinea Boschi, che però spiega: “noi non vogliamo ripetere gli errori fatti in passato, la legge elettorale riguarda tutti e a noi piacerebbe fosse condivisa in modo ampio”.

E sul tema delle riforme Boschi era già intervenuta, in precedenza, in pressing su Silvio Berlusconi dopo che le sue parole avevano fatto pensare a una rottura del patto del Nazareno. “Credo che il Cav sia in campagna elettorale come tutti e stia facendo un pò di calcoli e valutazioni su cosa gli convenga. Secondo me è meglio rispettare l’impegno preso con i cittadini e non fare marcia indietro all’ultimo. Fi valuterà e ci farà sapere”.

“Oggi ho sentito molte dichiarazioni lunari, nessuno osi pensare che Forza Italia non rispetta i patti o che Berlusconi non rispetta gli impegni presi con i cittadini. Chi non ha rispettato i patti fino ad oggi è il Pd che continua a scaricare sul Paese e le Istituzioni il suo perenne congresso. Per Fi le riforme devono andare avanti, se servono più di quelle stabilite, come ad esempio l’elezione diretta del capo dello stato e maggiori poteri al premier”. Così Giovanni Toti,consigliere politico di Berlusconi al Tg5.

“Il Nuovo Centrodestra è entrato in questo governo per fare le riforme. Per noi sono un obbligo di fronte agli italiani. La legge elettorale e la riforma del Senato vanno fatte subito e vanno fatte per dimostrare che vi e’ una forza come il Nuovo Centrodestra capace di imprimere un’accelerazione a queste riforme. Noi ci siamo. Pensiamo di farcela”. E’ quanto sottolinea il ministro dell’Interno e presidente di Ncd, Angelino Alfano, ai microfoni del Tg2.