Bruxelles istituisce la task force Coronavirus. Tra i membri c’è il commissario Gentiloni: “L’Ue è pronta a usare tutte le opzioni di policy disponibili per salvaguardare la crescita”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Commissione Ue ha presentato oggi a Bruxelles il ‘Corona response team’, una task force per affrontare l’emergenza Coronavirus negli Stati membri. Del team fanno parte i commissari europei Paolo Gentiloni (Economia); Janez Lenarcic (Gestione crisi); Ylva Johansson (Interni); Stella Kyriakides (Salute); e Adina Valean (Trasporti). L’istituzione della speciale cabina di regia è stata annunciato dalla presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, nel corso corso di una conferenza stampa con i cinque commissari. “I rischi al ribasso si sono materializzati – ha detto il commissario europeo agli affari economici Paolo Gentiloni -, il contagio fuori dalla Cina è aumentato e sono stati toccati settori come turismo, trasporti, auto, e le catene di approvvigionamento sono in discussione. Il fatto che sia troppo presto per misurare l’impatto sull’economia non significa che non possiamo minimizzarlo. E’ tempo di dire che la Ue è pronta a usare tutte le opzioni di policy disponibili, se e quando necessario, per salvaguardare la crescita da questi rischi. Voglio ricordare che le nostre regole incorporano molti elementi che possono tenere in considerazione il cambio di situazione, inclusa la possibilità di intervenire per i governi. Valuteremo le richieste dei Governi su questa base con spirito di solidarietà e comprensione in queste momenti non ordinari”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA