Cabello a Sky fa la fine di Simona. Come la Ventura, pure l’ex Raitre va fuori squadra. A X Factor torna Elio, con Mika e l’esordio di Skin

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È bastata una sola stagione per capire che Victoria Cabello non ha l’X Factor. Nel bene o nel male il suo accostamento a Simona Ventura è un dato di fatto. Dopo aver inseguito e ripercorso i programmi cult condotti da SuperSimo (a cominciare da Quelli che il calcio), Victoria si è trovata a indossare i panni del giudice nel talent musicale di Sky e FremantleMedia. La sua stagione non è stata convincente. Non a caso non è stata confermata. Troppo leggerina, non ha mai lasciato il segno. Al contrario di Fedez che invece è stato più di una rivelazione. Ma a vantaggio del rapper c’è la competenza musicale ben superiore a quella della Cabello. Dei quattro giudici il solo Morgan ha fatto il bello e cattivo tempo. Ma ha tirato troppo la corda, tanto da essere sostituito. Mika, dopo l’ottima prima stagione nella quale il suo italiano faceva divertire, non si è saputo ripetere, al punto da risultare piuttosto noioso. E la sua conferma suona a mo’ di premio. Al posto della Cabello comunque ci sarà la mummia Skin. Mentre con Elio il programma acquista competenza. Tornando alla Cabello, ora c’è il rischio che faccia la fine della Ventura che arrivò a Sky come se dovesse spaccare il mondo ed è finita a cercare le mogli ai contadini, dopo essere approdata ad Agon Channel.

RENGA IL MOSCIO
Negli altri due talent musicali che stanno cavalcando l’onda, Amici e The Voice, c’è da dire che i giudici scelti sono come le ciambelle, non tutti riescono con il buco. Ad Amici Sabrina Ferilli si vede che è un’attrice anche nei giudizi. Francesco Renga è moscio. Non sale mai di tono. Difficilmente verrà riconfermato nella prossima stagione. Loredana Bertè è un panzer. Può passare sopra a tutto e tutti. È la sua forza. Come coach Emma ed Elisa vanno a gonfie vele. Entrambe hanno conquistato la De Filippi. La prima nell’affetto, la seconda come lavoratrice (Maria ha detto di lei: “Non avevo mai conosciuto una che lavorasse più di me”). Seppure Elisa quando parla si perde nei meandri del discorso.
Ottimo il quartetto di The Voice. Vincente la scelta della Toro Tv con i Facchinetti, papà e figlio. Mentre Noemi, J-Ax e Piero Pelù sono già una garanzia. Al contrario della scelta fatta da Raffaella Carrà per Forte Forte Forte, che non ha decollato anche per colpa dei giudici.

CLERICI CAMBIA TUTTO
Ancora una sconfitta per Antonella Clerici contro Maria De Filippi.
Oltre 9 punti di share di differenza e più di un milione e 600 mila spettatori la dicono lunga. Dopo l’agente (Presta) la Clerici ha cambiato pure lo stilista, affidandosi dal redivivo Gai Mattiolo, recentemente assolto dalla pesante accusa di bancarotta.

LA DOMENICA DI COSTANZO
Finita la fiction Fuoriclasse con Luciana Littizzetto, gran parte del pubblico di Raiuno si è spostato sul Costanzo Show di Retequattro. Ospiti doc come Carlo Verdone con il figlio, Barbara Palombelli con Francesco Rutelli, hanno permesso al talk di superare fino a mezzanotte la Domenica sportiva.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Quel bivio tra i 5S e il ponte

Nei sondaggi della Ghisleri e Pagnoncelli non c’è traccia, ma in Italia non c’è partito che sta crescendo più di quello del cemento. I soldi del Recovery Plan permetteranno di aprire cantieri ovunque, e come da tradizione c’è la fila per costruire quello che capita,

Continua »
TV E MEDIA