Camera antivirus con il voto a distanza. Montecitorio valuta lo smart working. Fico: “E’ nostro dovere garantire continuità al lavoro legislativo”

dalla Redazione
Politica

“In Giunta per il regolamento abbiamo avviato un percorso per introdurre eventuali innovazioni e modifiche per adattare l’attività della Camera a situazioni straordinarie come quella che stiamo vivendo”. Lo scrive su Facebook il presidente di Montecitorio, Roberto Fico (nella foto). “Si tratta di ragionare su tutti i possibili interventi per la gestione delle emergenze. Verificheremo la fattibilità, sotto ogni profilo, di tutte le possibili soluzioni, compreso il voto a distanza, e lavoreremo sulla definizione del sistema delle audizioni in videoconferenza e dell’organizzazione quotidiana, per essere pronti a eventuali nuove ondate di emergenza. Il nostro dovere è garantire una continuità del lavoro legislativo, lo abbiamo fatto finora e l’impegno è quello di farsi trovare pronti in ogni circostanza”.