Da Lotito alla Maglie, a destra si rincorrono i Vip. Colpi bassi tra i pezzi da novanta dei partiti. Ma le liste devono essere pop

candidature del centrodestra, da Lotito alla Maglie la coalizione rincorre i Vip per guadagnare voti facili

Mancano ancora cinque giorni per sciogliere il rebus candidature e nel Centrodestra è in corso il più classico dei totonomi. Sul fronte di Forza Italia, Silvio Berlusconi è pronto a riconfermare i suoi big Marta Fascina, Maurizio Gasparri, Maria Alberti Casellati e Licia Ronzulli. Tra i volti nuovi che il Cavaliere sta corteggiando ci sarebbero il presidente della Lazio Claudio Lotito e l’ex calciatore Giuseppe Incocciati.

LE VIE DEI PALAZZI DELLA POLITICA NEL GIORNO DELL' ACCORDO DI GOVERNO LEGA-M5S

Candidature del Centrodestra, l’elenco sterminato

Discorsi del tutto analoghi per la Lega che Matteo Salvini è pronto a ricandidare Umberto Bossi che potrà tornare in Parlamento per la nona legislatura consecutiva, Roberto Calderoli, Massimiliano Romeo, Massimo Garavaglia e Claudio Durigon. Sempre nelle fila del Carroccio potrebbero comparire la giornalista Maria Giovanna Maglie, il magistrato Simonetta Matone, Antonio Angelucci, Barbara Saltamartini, Giulia Buongiorno, l’ex pallavolista Luigi Mastrangelo, la conduttrice tv Hoara Borselli e la giornalista Annalisa Chirico.

Sul fronte di Fratelli d’Italia è prevista la riconferma degli uscenti – fra cui Francesco Lollobrigida, Fabio Rampelli, Isabella Rauti, Giovanni Donzelli, Ignazio La Russa, Daniela Santanchè – più l’ingresso di quasi tutti i capi dei dipartimenti del partito, di alcuni consiglieri comunali, come Andrea De Priamo, e regionali come Chiara Colosimo. Tra le papabili new entry, invece, era stata indicata la direttrice d’orchestra Beatrice Venezi che, però, ha declinato l’invito.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram