La Casellati Airlines non conosce sosta. Per la presidente del Senato volo di Stato numero 128. Questa volta la destinazione era il Prix Italia 2021

MARIA ELISABETTA ALBERTI CASELLATI
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

E siamo a quota 128. L’elenco dei voli di Stato della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati (nella foto) conta due nuovi viaggi: decollato ieri da Ciampino alle 9.43, il Falcon IAM9003 dell’aeronautica militare con la signora a bordo è atterrato a Linate alle 10.34 ed è ripartito alle 17.24 per Roma.

’impegno stavolta era ufficiale, e non il consueto viaggio tra Senato e casa (circa 120 voli in un anno): la signora ha infatti benedetto con la sua presenza la cerimonia d’apertura del Prix Italia 2021. Il tema era pensoso, Rebuilding Culture and Entertainment Media’s Role for a New Start, e la location splendida, il teatro alla Scala.

E tutti di primo piano erano gli ospiti: il ministro Dario Franceschini, il presidente Rai Marcello Foa, il sindaco Beppe Sala, il governatore Attilio Fontana, il presidente Prix Italia Graham Ellis.

Ma la Casellati doveva proprio andarci con l’aereo di Stato? Se prima l’alibi era l’emergenza Covid (“Non c’erano treni, non c’erano aerei”), oggi la Lombardia è in zona bianca e treni e aerei viaggiano regolarmente. Qualcuno la informi.

Leggi anche: Raid aereo di Guerini su Rieti. Volo di Stato per 60 chilometri. Col taxi dei cieli pure per spostarsi nel Lazio. La giustificazione del ministero: motivi di sicurezza.