Il video del fuorionda di Elisabetta Casellati sui 124 voli di stato: “Non c’erano treni e aerei”

elisabetta casellati voli di stato
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo l’inchiesta di Repubblica sull’uso dei voli di Stato della presidente del Senato durante la Pandemia (124 viaggi), Maria Elisabetta Alberti Casellati ha evitato di rispondere alle domande dei cronisti a margine della cerimonia di intitolazione delle prime vie e piazze dell’area Expo 2015 a Milano.

Il video del fuorionda di Elisabetta Casellati sui 124 voli di stato: “Non c’erano treni e aerei”

Durante una conversazione con il sindaco Beppe Sala, si è però difesa: “2018, zero voli. 2019, zero voli”. I voli intrapresi nel 2021 per motivi istituzionali: “Tutto per arrivare a lavorare – ha detto intercettata in un fuorionda – non c’erano treni, non c’erano aerei, questo nessuno lo dice”. Secondo quanto ricostruito da Repubblica la presidente del Senato avrebbe utilizzato il Falcon di Stato anche per andare in Sardegna in pieno agosto.

Nella conversazione, Casellati si difende e sostiene di aver utilizzato l’aereo dell’Aeronautica solo per ragioni istituzionali: “Nel 2018, zero voli. 2019, zero voli. Tutto per arrivare a lavorare”. Poi sembra sfogarsi: “Non c’erano treni, non c’erano aerei, questo nessuno lo dice“. Secondo La Repubblica, che cita il registro del Falcon 900, da maggio 2020 ad aprile si è alzato in volo 97 volte per coprire la tratta Roma-Venezia (a Padova risiede la famiglia), ma anche verso la Sardegna ad agosto. Secondo Palazzo Madama è stato utilizzato per motivi di salute, per evitare il contagio e perché impossibilitata a fare lunghi tragitti in auto. Da inizio 2021, il presidente della Camera Roberto Fico ha usato i voli di Stato tre volte.