Caso Gregoretti, salta per la terza volta il processo a Salvini. Nuova udienza preliminare fissata per il 3 ottobre

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Slitta per la terza volta, a causa dell’emergenza Coronavirus, l’udienza preliminare sulla richiesta di rinvio a giudizio per sequestro di persona presentata a carico dell’ex ministro dell’Interno, Matteo Salvini, per la vicenda dello sbarco dei 131 migranti che si trovavano bloccati a bordo di nave Gregoretti della Guardia Costiera italiana, da 27 luglio al 31 luglio 2019. Il presidente dei Gip di Catania, Nunzio Sarpietro, ha rinviato l’udienza fissandola per il 3 ottobre prossimo. A febbraio l’Aula del Senato aveva dato parere favorevole all’autorizzazione a procedere nei confronti del leader della Lega che era stata richiesta dai magistrati siciliani con l’accusa di sequestro di persona plurimo e aggravato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA