Caterina Chinnici ha vinto le primarie dei progressisti in Sicilia

Primarie Sicilia, Caterina Chinnici: "Sento forte la responsabilità e che spero di potere mettere a frutto attraverso il mio lavoro".

L’eurodeputata del Pd Caterina Chinnici ha vinto, ieri, le primarie per la scelta del candidato progressista alla presidenza della Regione Sicilia. Il dato definitivo dei voti (online + gazebo): Caterina Chinnici 13.519 + 1033, totale: 14.552 (44,77%); Barbara Floridia 10.058 +259, totale: 10.317 (31,74%); Claudio Fava 6977+570, totale 7547 (23,22%).

PRIMA ASSEMBLEA TEMATICA DEI TRE CANDIDATI DELLA COALIZIONE PROGRESSISTA ALLE PRESIDENZIALI REGIONE SICILIA

Primarie Sicilia, Caterina Chinnici: “Sento forte la responsabilità e che spero di potere mettere a frutto attraverso il mio lavoro”

“Ce l’abbiamo fatta. Sono state tre settimane intensissime di incontri e dialoghi – ha dichiarato l’eurodeputata Caterina Chinnici commentando la sua vittoria alle primarie in Sicilia – con i cittadini, i lavoratori, gli esponenti delle categorie produttive e del terzo settore, i pubblici amministratori, i giovani. Bellissime giornate di ascolto e di scambio con al centro le idee, giornate dedicate al futuro della Sicilia che vogliamo progettare e realizzare. Perciò 14.552 volte grazie, a tutte e a tutti voi. Adesso è il momento della svolta”.

“Rinnovo il mio ringraziamento – ribadisce Chinnici – al segretario nazionale Enrico Letta, al segretario regionale Anthony Emanuele Barbagallo, alla direzione, ai circoli, ai militanti e a tutta la comunità del PD per aver proposto e sostenuto la mia candidatura, e ringrazio naturalmente tutti coloro che hanno scelto di votarmi, dandomi una consegna di fiducia di cui sento forte la responsabilità e che spero di potere mettere a frutto attraverso il mio lavoro per la Sicilia, la terra che amo”.

Floridia: “Il M5S c’è, è un dato evidente”

“È stato un periodo impegnativo. Si è messo di mezzo anche il Covid ma il risultato ottenuto è stato importante. Con più di 10 mila preferenze sono arrivata seconda alle primarie del campo progressista siciliano” ha scritto su Facebook la candidata alle primarie in Sicilia per il Movimento Cinque Stelle, Barbara Floridia.

“I miei più sinceri complimenti a Caterina Chinnici che vince queste primarie, e un grande abbraccio a Claudio Fava che si classifica terzo. È stata una sfida interessante e nuova. Ci sarà tempo di analizzare i dati – ha aggiunto – e capire cosa ha funzionato e cosa no, ma al momento l’unica cosa che mi sento di dire è GRAZIE! Grazie a tutti quelli che ci hanno creduto”.

“Grazie a chi mi ha supportato in questi giorni. Grazie a Giuseppe Conte – continua Floridia – per aver puntato su di me. Grazie a Nuccio Di Paola che non mi ha lasciata mai sola e grazie di cuore a tutti i portavoce e alla comunità del MoVimento 5 Stelle per avere contribuito ad ottenere questo risultato. Grazie a tutti i siciliani che mi hanno votata”.

“Un dato è evidente con i 10.317 voti che ho preso, il Movimento in Sicilia c’è e partecipa. Continuerò sempre a lavorare con onestà e rigore affinché questo amore non venga disperso. Si dice – ha concluso Floridia – che non c’è sconfitta dove c’è stato il massimo impegno. Bene, posso dire a testa alta che ho dato il massimo. Domani inizia una nuova sfida”.

Fava: “Daremo una mano a sfidare la destra”

“Complimenti e auguri a Caterina Chinnici. Rivendico di avere individuato nelle primarie lo strumento per sottrarre queste decisioni a un salottino romano per restituirle ai siciliani” ha il deputato regionale Claudio Fava, anche lui candidato alle primarie del campo progressista per la presidenza della Regione in Sicilia.

“Daremo una mano a sfidare questa Destra – ha detto ancora Fava – a patto che non ci sia il tentativo di costruire ponti strategici per aprire a pezzi di questo centrodestra. Si sta dentro questo quadro se questo è un quadro coerente condiviso con una direzione di marcia precisa: no contaminazioni e allargamenti verso quanto di più opaco e antico esiste nella storia politica siciliana saremo dentro questa battaglia se non c’è il tentativo di un trasversalismo malato”.

Rivolgendosi ai suoi supporter che ha ringraziato per “il lavoro straordinario svolto senza mezzi” ha detto: “Proporrò un assemblea aperta a tutti quelli che vorranno partecipare che vorranno capire che percorso e esito dare a questa straordinaria partecipazione. Il nostro obiettivo è di mandare all’opposizione questo centrodestra e tutti i loro amici e compagni di avventura sottogoverno cordata”.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram