Che battute al Circolo Tennis Eur. Pino Insegno meglio di Federer

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Pino Insegno “mattatore” lunedì scorso alla cena di gala organizzata per festeggiare la promozione in serie A delle ragazze del Circolo Tennis Eur, il prestigioso centro sportivo immerso nel Parco degli eucalipti  all’Eur. Gli oltre 200 selezionatissimi invitati sono stati  accolti  dal  presidente  del circolo Vincenzo Vecchio e dal vice presidente Bruno Costi per il raffinato Charity dinner a bordo piscina, organizzato anche per raccogliere fondi per la ricerca sulle malattie genetiche rare di Telethon,  a cui sono state devolute tutte le donazioni della serata. Testimonial Vincenzo Boni, medaglia d’oro paraolimpica di nuoto. Tra comicità e sport Insegno ha premiato Francesca Ballarini e Francesca Amodeo, le due tenniste del Ct Eur promosse nella serie maggiore in rappresentanza delle altre colleghe. Ad applaudire c’erano Roberto Diacetti, presidente di Eur Spa, Alberto Stancanelli, consigliere della Corte dei Conti, Giuseppe Lucibello, direttore generale dell’Inail, Marco Staderini, Paolo Rangoni, i direttori generali dell’Ospedale San Camillo, Fabrizio D’Alba, e del San Giovanni, Ilde Coiro, i primari Enrico Catone, Sandro Rossetti e molti altri.

Vincenzo Vecchio e Pino Insegno
Vincenzo Vecchio e Pino Insegno
la Tennista di serie A Francesca Ballarini
la Tennista di serie A Francesca Ballarini
la Tennista di serie A  Alessandra Amodeo
la Tennista di serie A Alessandra Amodeo
Claudia Schininà ( BNL) Vincenzo Boni ( Medaglia d'Oro paraolimpico) Alberta Giacca (Telethon)
Claudia Schininà ( BNL) Vincenzo Boni ( Medaglia d’Oro paraolimpico) Alberta Giacca (Telethon)
da sinistra Bruno Costi ( Vice Presidente CTEUR), Claudia Schinina BNL) Giglioni e Parisi ( CTEUR)
da sinistra Bruno Costi ( Vice Presidente CTEUR), Claudia Schinina BNL) Giglioni e Parisi ( CTEUR)
Francesco De Simone e Bruno Costi
Francesco De Simone e Bruno Costi
Giuseppe Lucibello_DG Inail, Marco Staderini e Alberto Stancanelli_consigliere Corte dei Conti
Giuseppe Lucibello_DG Inail, Marco Staderini e Alberto Stancanelli_consigliere Corte dei Conti
Roberto Diacetti
Roberto Diacetti
L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I politici in fila dalle Lobby

Nel Paese dove il re dei conflitti d’interesse, Silvio Berlusconi, può diventare Presidente della Repubblica, che speranza ha una legge che regoli sul serio i rapporti tra lobby, politica e affari? Se a qualcuno sfuggisse la risposta, è illuminante seguire l’iter parlamentare della norma che

Continua »
TV E MEDIA