La replica di Conte a Grillo: “Questa svolta autarchica credo sia una mortificazione per un’intera comunità, non solo per me”

Conte Grillo
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non solo per me. Questa svolta autarchica credo sia una mortificazione per un’intera comunità, che io ho conosciuto bene e ho apprezzato, di ragazze e ragazzi, persone adulte, che hanno creduto in certi ideali. E’ una grande mortificazione per tutti loro”. E’ quanto ha detto al Corriere l’ex premier Giuseppe Conte, rispondendo alla domanda se le parole di ieri di Beppe Grillo (leggi l’articolo) siano una delusione per lui. Alla domanda se andrà avanti, Conte ha risposto: “Mai indietro”.

In mattinata Conte ha lasciato la sua abitazione in tenuta da tennista, al suo rientro, come mostrano le immagini di Vista, rispondendo a un passante che gli chiedeva se “almeno la partita l’avesse vinta”, l’avvocato del Popolo ha risposto: “Era solo un allenamento”. E sulle prossime mosse: “Sarete informati nelle prossime ore”.