Coronavirus, Fontana: “Finalmente si sta andando nella direzione giusta. Pronti a chiudere anche parchi, giardini e mercati all’aperto”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Finalmente si sta andando nella direzione giusta”, ma “le nostre richieste di misure di contenimento alla diffusione della malattia erano ancora più ‘spinte'”. E’ quanto ha detto ad Avvenire, a proposito delle misure di contenimento del Coronavirus previste dall’ultimo decreto varato da Palazzo Chigi, il governatore della Lombardia, Attilio Fontana. “I sindaci – aggiunge il presidente della Regione – mi hanno chiesto di poter intervenire immediatamente anche nella chiusura dei parchi, dei giardini, dei mercati all’aperto. Il problema è che da un punto di vista normativo non siamo sicuri di poter emettere delle ordinanze o dei provvedimenti in questo senso”. Per questo “ho fatto una richiesta specifica al governo, quindi mi aspetto a breve una risposta di chiarimento”. “Questo nuovo intervento del governo – ha aggiunto il governatore lombardo – può servire a far capire ai cittadini che siamo in una situazione seria. Che non si deve assolutamente sottovalutare il problema. Non bisogna farsi prendere dal panico, e nemmeno bisogna nemmeno lasciarsi andare ad atteggiamenti deleteri o a imprudenze. Le regole vanno rispettate da tutti per il bene di tutti”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA