Coronavirus, per incentivare il distanziamento sociale in arrivo bonus per mobilità sostenibile e piste ciclabili

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Del piano si parla da diversi giorni. Come specificato da diversi esponenti di governo e maggioranza, insistere sulla mobilità sostenibile significa, tra le altre cose, anche incentivare il distanziamento sociale. Ed è proprio per questo che ieri il ministro per le Infrastrutture e i Trasporti, Paola De Micheli (nella foto), ha informato che l’esecutivo Conte è riuscito in extremis ad inserire nel decreto-legge Rilancio “sia il bonus per acquistare mezzi per la mobilità sostenibile, come biciclette e monopattini, sia le norme per le piste ciclabili”. È, d’altronde, questa una norma che vede da sempre in prima linea il M5S e anche una parte del Partito democratico. Su questo trend, non a caso, i primi fondi erano già arrivati grazie con il precedente esecutivo e con l’ex ministro Toninelli.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA