Coronavirus, Speranza: “La seconda ondata non è certa, ma la comunità scientifica dice che è possibile. La quarantena per chi arriva dai paesi extra Ue è una cautela in più”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Non è certa la seconda ondata, ci auguriamo che non ci sia, ma la comunità scientifica dice che è possibile e quindi bisogna conservare comportamenti di prudenza”. E’ quanto ha detto ad Agorà Estate il ministro della Salute, Roberto Speranza, a proposito della quarantena annunciata dal nostro Paese per chi arriva dai paesi extra Ue. “Noi .- ha detto ancora l’esponente del governo – continueremo a rafforzare il sistema sanitario nazionale. Abbiamo vissuto mesi molto difficili e sarebbe sbagliato correre rischi che non possiamo permetterci, è una giusta cautela in più che ci permetterà di superare le settimane difficili che abbiamo vissuto”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA