Corruzione, Morra all’attacco: “Quando la politica diventa interesse e mercimonio decade ad attività turpe. E facilmente si fa corrompere”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La notizia della chiusura indagini a carico dell’ex tesoriere dem, Francesco Bonifazi, e del cassiere della Lega, Giulio Centemero, è stata subito rilanciata dal presidente della Commissione antimafia, Nicola Morra (nella foto). Anzi il senatore grillino, commentando questi fatti che sembrano puntare il dito ancora una volta su rapporti opachi tra imprenditoria e politica, ha voluto dire la sua con un breve, quanto amaro, ragionamento. Secondo il senatore grillino, da sempre molto attento alle questione che riguardano il malaffare italiano, “quando la politica è confronto fra valori ed idee è bella e convincente” mentre “quando diventa interesse e mercimonio decade ad attività turpe. E facilmente si fa corrompere”.