Crimea, la Russia era pronta a usare le armi atomiche. La rivelazione choc arriva dal presidente Putin in un’intervista alla tv di Stato

Lo scorso anno “la Crimea è stata trasformata in una fortezza, con oltre 40 sistemi missilisti s-300 e una ventina di batterie mobili, insieme ad altre armi pesanti”. A rivelarlo è il presidente russo Vladimir Putin in un’intervista trasmessa oggi alla tv di Stato. La Russia era quindi pronta a innalzare lo stato d’allerta nucleare durante le tensioni dello scorso anno sulla Crimea e sulla destituzione del presidente ucraino Viktor Ianukovic.

Crimea, la Russia era pronta a usare le armi atomiche. La rivelazione choc arriva dal presidente Putin in un’intervista alla tv di Stato
Pubblicato il - Aggiornato il alle 00:11
Seguici su Facebook, Instagram e Telegram