Napoli, madre uccide il figlio disabile

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Tragedia nel Napoletano.

Una donna ha accoltellato a morte il figlio disabile di 23 anni e poi con la stessa arma ha tentato di togliersi la vita.
La tragedia si è verificata ad Afragola in via Pepe.

La donna, che secondo i vicini da tempo dava segni di cedimento psicologico, questa mattina in preda a un raptus ha raggiunto la camera da letto del figlio 23enne e lo ha ucciso con numerose coltellate. Subito dopo si è stesa vicino al cadavere del ragazzo ed ha provato ad uccidersi.
Ora è grave, in pericolo di vita.