Editoriali

I poveri e le mutande di Cota

L’ex governatore del Piemonte, il leghista Roberto Cota, è stato nuovamente condannato per le spese personali che addebitava alla Regione. Tra queste, si ricordano ancora

Continua »

Il sindacato batte un colpo

Ormai siamo così assuefatti ai conflitti d’interessi che ci pare strano quando qualcuno fa il suo mestiere. Prendiamo i sindacati. Su La Notizia li bacchettiamo

Continua »

Regoliamo i giganti del web

È l’edizione 2.0 di Davide contro Golia. Il nostro Garante della concorrenza da una parte e i giganti di Internet e del commercio elettronico dall’altra.

Continua »

I finti miracoli di Gualtieri

Facciamolo santo subito. E visti gli ultimi miracoli, mettiamolo tra i beati che contano, minimo minimo alla destra del Padre. A Roberto Gualtieri, d’altra parte,

Continua »

La Tv democratica non è folle

Per quanto l’ex premier Mario Monti abbia rettificato, l’idea di selezionare “in modo meno democratico” chi fa informazione è indigeribile. Il controllo dei media è

Continua »

La politica imbullonata a Telecom

Le grandi economie europee possono ancora definirsi liberali? Già prima del Covid la situazione era disperata. Gli interessi nazionali avevano creato una situazione asimmetrica, con

Continua »

Le balle sui giochini di Di Maio

Tranne i rappresentati dei dipendenti e dei Cinque Stelle, tutti gli altri consiglieri di amministrazione della Rai hanno approvato le nomine proposte da Fuortes/Draghi per

Continua »