Ego non benedico. Papa Francesco scomunica il sovranismo (e Salvini). Porta alle guerre e rischia di distruggere l’Europa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Alla fine per il Capitano è arrivata la scomunica di Papa Francesco (nella foto). Non quella religiosa ma la più terrena bocciatura delle politiche nazionaliste messe in piedi dal ministro dell’Interno Matteo Salvini. Una pesante critica che potrebbe avere anche ripercussioni sull’elettorato cristiano che arriva dall’intervista del pontefice pubblicata su La Stampa. “Il sovranismo mi spaventa, porta alle guerre” e rischia di distruggere “l’Europa che non deve sciogliersi perché ha radici umane e cristiane”. Continuando con la lettura dell’intervista, le parole del Papa diventando macigni: “il sovranismo è un atteggiamento di isolamento” e “sono preoccupato perché si sentono discorsi che assomigliano a quelli di Hitler nel 1934. ‘Prima noi. Noi noi’: sono pensieri che fanno paura”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La Giustizia che fa paura alla Lega

Chi avesse ancora dubbi su uno dei motivi per cui il Governo Conte è stato fermato proprio il giorno prima che l’allora ministro Bonafede facesse il punto sulla riforma della Giustizia, senta bene le parole dette ieri da Salvini: “Questo Parlamento con Pd e 5

Continua »
TV E MEDIA