Elisabeth Borne, chi è la premier nominata da Emmanuel Macron in Francia?

Elisabeth Borne, chi è la premier nominata dal presidente Emmanuel Macron in Francia? Formazione e carriera politica.

Elisabeth Borne, chi è la premier nominata dal presidente Emmanuel Macron in Francia? Formazione e carriera politica.

Elisabeth Borne, chi è la premier nominata da Emmanuel Macron in Francia?

Elisabeth Borne, chi è la premier nominata da Emmanuel Macron in Francia?

Nella giornata di lunedì 16 maggio, il presidente francese Emmanuel Macron ha accettato le dimissioni rassegnate da Jean Castex e ha nominato come nuova premier Elisabeth Borne, 61 anni. Nel momento in cui il presidente ha scelto di nominare l’ex ministro del Lavoro, la carica di premier è stata affidata a una donna per la prima volta a distanza di trent’anni. l’ultima volta che una donna ha ricoperto il medesimo ruolo politico, infatti, risale agli anni ’90 del secolo scorso. In questa circostanza, a coprire l’incarico di premier durante il Governo socialista di François Mitterrand, fu Edith Cresson, che rassegno le dimissioni nel 1992.

Elisabeth Borne, entrata in politica sposando inizialmente posizioni socialiste, vanta una lunga carriera tecnica e politica durante la quale è stata ministro dei Trasporti, ministro dell’Ecologia e ministro del Lavoro durante il promo mandato di Macron. Al momento, la nuova premier fa parte dell’ala sinistra del partito di Macron ed è considerata dal leader francese come uno dei suoi politici più tenaci e leali.

Nell’annunciare la nomina di Elisabeth Borne, l’Eliseo ha diramato la seguente nota: “È la scelta della competenza al servizio della Francia, di una donna di principi, d’azione e di realizzazione”.

Macron, invece, ha dichiarato che con la premier Borne “continueremo ad agire senza tregua dando priorità a ecologia, sanità, educazione, pieno impegno, rinascita democratica, Europa e sicurezza”.

Secondo Le Figaro, intanto, la nuova premier dovrà affrontare “la madre di tutte le battaglie” ovvero la riforma del sistema pensionistico francese.

Formazione e carriera politica della nuova premier francese

Nata a Parigi il 18 aprile 1961, Elisabeth Borne è figlia di una farmacista della regione di Calvados e di un ebreo russo che aveva militato nella Resistenza francese durante la Seconda Guerra Mondiale.

L’infanzia della nuova premier francese è stata particolarmente complessa. Suo padre, sfuggito all’Olocausto, è deceduto quando Borne aveva soltanto 11 anni, lasciando sua madre in gravi difficoltà economiche. La donna, tuttavia, ricevette importanti sussidi dello Stato erogati a favore degli orfani di cittadini francesi vittime della guerra.

Elisabeth Borne si è laureata in Ingegneria civile e, sin da giovane, ha iniziato a costruire la sua carriera politica. Negli anni ’90, durante il Governo Mitterrand, si è avvicinata ai socialisti e ha svolto il ruolo di consigliere dei ministri Lionel Jospin e Jack Lang. Successivamente, nel 2002, Borne è stata scelta come direttrice della strategia delle Ferrovie nazionali francesi (Sncf), è stata prefetto della regione di Pitou Charente nonché capo di gabinetto al Ministero dell’Ecologia guidato da Segolene Royale. Dal 2015 al 2017, invece, ha ricoperto l’incarico di presidente dei trasporti urbani di Parigi (Ratp).

Infine, prima di essere nominata premier, ha ricoperto il ruolo di ministro del Lavoro durante il primo mandato del presidente francese Emmanuel Macron.

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram