Fazio corre più di Hamilton

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Marco Castoro

Fine settimana super movimentato per il direttore di Raitre, Andrea Vianello. Le soddisfazioni sono giunte dal suo tridente Fazio, Gabanelli e Giannini. Non certo dal suo Milan degli spuntati Menez, Torres e El Shaarawy.
Report ha scatenato un putiferio (anche in Borsa) con l’inchiesta sulle piume d’oca (3 milioni 140 mila telespettatori, 13.41% di share). Fazio si è superato. Ha stabilito il record stagionale sia con la trasmissione del sabato sia con quella della domenica. Entrambe firmate da Endemol. Domenica sera è andato più veloce perfino di Hamilton e delle Mercedes impegnate nel Gp degli Usa. 4.023.000 spettatori e del 14,4% di share per Che tempo che fa. Dalle 21:17 alle 21:39 prima e dalle 21:43 alle 21:46 Raitre è stata la vincitrice della serata. Tra gli ospiti c’era anche Massimo Giannini che evidentemente fa più ascolti da ospite che da conduttore di Ballarò. Miglior risultato stagionale, sabato, anche per Che Fuori Che Tempo Fa: 1.994.000 spettatori con il 7,78% di share, con picchi di circa il 10%.

RENZI CE L’HA CON FLORIS
Ogni affronto il premier se lo lega al dito. Chi conosce Renzi sa bene quanto sia permaloso e vendicativo. Quindi per Floris non è affatto facile averlo come ospite a DiMartedì. Quell’intervista super polemica – realizzata dopo che il governo aveva tolto 150 milioni del canone alla Rai – non è andata giù al presidente del consiglio che ha deciso di rottamare il conduttore ora in forza a La7. Due indizi fanno una prova. Come Floris ha smesso di condurre Otto e mezzo ed è tornata Lilli Gruber chi era l’ospite del programma? Chi ha detto Renzi ha indovinato.
Come se ciò non bastasse, che ti fa il premier? Un altro dispetto a Floris. Accetta di andare ospite dal competitor Ballarò. Stasera sarà da Giannini mentre Floris si mangerà i gomiti con Cesare Romiti e Maurizio Gasparri.

LA TV DEI NANI E BALLERINE
Impazza su Real Time il docureality su una coppia affetta da nanismo, Il nostro piccolo grande amore. I due episodi sono stati visti da 859.000 telespettatori pari al 4,8% share il primo e da 919.000 con il 7,4% nel secondo. Grazie a questo risultato, Real Time si è posizionato in seconda serata come settimo canale nazionale sugli individui, arrivando al quarto posto durante la messa in onda del secondo episodio.

CAMBIO DIRETTORI A MEDIASET
Ufficializzato il giro di valzer dei direttori delle reti Mediaset. Laura Casarotto direttore di Italia1 – la prima volta di una donna al vertice di una rete generalista – Sebastiano Lombardi direttore di Retequattro, Marco Costa responsabile dei canali tematici gratuiti. Luca Tiraboschi, che dopo tredici anni lascia Italia 1 per assumere la direzione dell’Infotainment. Giuseppe Feyles, che torna ad occuparsi delle produzioni a Roma come faceva prima di ricevere l’ incarico a Retequattro.

DEL DEBBIO 10 IN SIMPATIA

Il talk di Retequattro non sarà il più visto, seppure si difende bene negli ascolti, ma di sicuro è il più simpatico. Non certo per le denunce e gli argomenti trattati nel programma, ma per il modo di proporsi del conduttore che mette sempre a suo agio l’ospite, che solo a Quinta Colonna appare simpatico e si diverte pure. L’ultimo caso la Meloni ieri sera. Paolo Del Debbio è bravo anche a improvvisare con il pubblico che interviene dalle piazze. Tipo la vecchietta di ieri sera.