Fillon sbanca: è lui il candidato francese del centrodestra. E ora occhi puntati sullo scontro tra Valls e Hollande

dalla Redazione
Mondo

Francois Fillon è il candidato francese del centrodestra. Netta la sua vittoria alle primarie contro Alain Juppé. Fillon ha ottenuto infatti il 68,6% delle preferenze su quasi la metà dei seggi scrutinati. L’ex premier e sindaco di Bordeaux Alain Juppé non è andato oltre il 31,4%. Lo ha reso noto Thierry Solère, presidente della commissione organizzatrice del voto.

“Ho sentito gradualmente l’onda che ha travolto tutte le previsioni. Ha vinto la Francia della verità e dell’azione”. Ha detto Fillon davanti ai suoi sostenitori in visibilio, commentando la vittoria a valanga nelle primarie della destra.

È stata, quella di Fillon, una corsa continua e graduale. Li ha eliminati uno dopo l’altro, prima il suo presidente della Repubblica, Nicolas Sarkozy, poi l’ex collega di governo agli Esteri, Alain Juppé. Adesso tutta la destra si compatta dietro Francois Fillon.

Ma ora l’attenzione ricade sulla sinistra, dopo la decisione (e il caos che ne è nato) inedita da parte di un primo ministro nella Quinta repubblica, di Manuel Valls di sfidare nella corsa alla candidatura il suo presidente, Francois Hollande.

Ma bisogna stare attenti anche alle prossime mosse di Marine Le Pen e il rischio che il Front National sbarchi all’Eliseo.