Fine del mondo in Nepal. Terremoto distruttivo: più di 3 mila morti. E la terra continua a tremare

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo il disastro di ieri una nuova forte scossa di terremoto di magnitudo 6.7 ha colpito il Nepal alle 9.09 ora italiana di questa mattina. L’epicentro a 17 Km a sud di Kodar.  Ha tremato anche tutta l’India settentrionale.  Una grande valanga ha colpito nuovamente il campo base sull’Everest alle ore 9.00 italiane.  Un enorme blocco di ghiaccio si è staccato cadendo per 800 metri e finendo sull’area del campo base.

I NUMERI DEL DRAMMA
Il conteggio delle vittime del terremoto di ieri ha superato ampiamente le 3 mila persone. Notte di paura a Kathmandu per i sopravvissuti dove le scosse proseguono senza sosta. Il bilancio dell’Onu parla di circa 6,6 milioni di persone colpite dal sisma. “Siamo pronti ad assistere il governo del Nepal a rispondere a questa terribile tragedia”, ha detto il coordinatore Jamie McGoldrick.

ITALIANI VIVI PER MIRACOLO
“Siamo vivi per miracolo”, hanno detto all’Ansa la coppia di italiani, Roberto Spiritelli e Marusca Cordini, che ieri sono scampati alla scossa e che sono originari di una località sul Lago di Garda. “Abbiamo visto i templi e il palazzo reale di Durbar Square afflosciarsi davanti ai nostri occhi come tasselli di un domino”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Magistrati o politici double face

Milano e l’Italia che conta si cuociono le mani per applaudirlo, con la supplica di restare (leggi l’articolo). Tra pochi minuti alla Scala va in scena il Macbeth, e Shakespeare è inarrivabile nel farci riflettere sul prezzo del potere. Mattarella ringrazia e a quanto se

Continua »
TV E MEDIA