Gaudio è il nuovo Commissario per la sanità in Calabria. Anche Gino Strada farà parte della squadra del rettore uscente della Sapienza con una delega speciale

dalla Redazione
Politica
EUGENIO GAUDIO

Il rettore uscente dell’Università La Sapienza di Roma, Eugenio Gaudio (nella foto), è il nuovo commissario per la sanità in Calabria. La decisione è stata assunta dal Consiglio dei ministri. “Al professor Eugenio Gaudio – affermano fonti di Palazzo Chigi -, magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Roma La Sapienza, di origine cosentine, è stato affidato l’incarico di nuovo Commissario alla Sanità della Regione Calabria.

Gino Strada ha confermato la disponibilità a far parte della squadra, anche con una delega speciale, che in Calabria sta fronteggiando le criticità dell’attuale emergenza sanitaria. Due nomi autorevoli che possono aiutare la sanità calabrese a ripartire”. La nomina di Gaudio arriva poche ore dopo le dimissioni di Giuseppe Zuccatelli (leggi l’articolo).

“Abbiamo chiesto al governo, insistentemente, che a rappresentarci fosse un calabrese, che ad amministrare la nostra sanità fosse un calabrese. Un figlio di questa terra che potesse finalmente prendere in mano la situazione conoscendone il respiro. Il governo l’ha capito. Lo ha recepito e oggi ha proposto il rettore Gaudio” ha commentatyo il presidente facente funzioni della Regione Calabria, Nino Spirlì. “E’ stato fino a qualche settimana fa – ha continuato Spirlì – rettore dell’Università La Sapienza di Roma ma ha alle spalle un curriculum vitae veramente eccellente e, peraltro, è persona che ha grandi capacità amministrative”.