Gli appuntamenti consigliati nel weekend di Ferragosto. A Pesaro il tradizionale Rossini Opera Festival e un tuffo nel medioevo con le due tappe del Via Francigena Festival a Piacenza e Siena

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

di Lidia Lombardi

Ascoltare a Pesaro
Voto: 8
Rossini Opera Festival, varie sedi del capoluogo marchigiano, fino al 23 agosto

Il Rossini Opera Festival è tra gli appuntamenti tradizionali della vivace costa adriatica. Propone ovviamente i melodrammi del  musicista pesarese, sulfurei capolavori d’ironia, ma riserva pure chicche inusuali. Oltretutto mette in scena nuove produzioni, come per “L’Italiana in Algeri” diretta da José Ramon Encinar, regia di Davide Livermore, (tra gli interpreti  Anna Goryachova, Raffaella Lupinacci, Mario Cassi) sul palco del Teatro Rossini il 19 e il 22 agosto (ore 20). Lo stesso dicasi per “Guillaume Tell”, direttore Michele Mariotti, regia Graham Vick, ugole di Amanda Forsythe e Nicola Alaimo (Adriatic Arena, ore 18, oggi e il 20 agosto).  Segue il 21 agosto la “burletta per musica” intitolata “L’occasione fa il ladro” (T. Rossini, ore 20). Non manca nello stesso spazio l’omaggio a Verdi, ”D’amor sull’ali rosee”, (il 19, 16, 30).

 

Visitare a Piacenza e Siena
Voto:  7
Festival Via Francigena, Fiorenzuola d’Arda oggi e domani, San Gimignano il 21 agosto

Un tuffo nel medioevo con le due tappe del Via Francigena Festival, che cammina dal sud dello Stivale alla Francia, Spagna, Regno Unito sul tracciato dei pellegrini della fede. San Bernardo e i monasteri cistercensi il tema della due-giorni, oggi a domani, a Fiorenzuola d’Arda (Piacenza). La celebrazione del patrono si apre stamane con l’antico mercato del pollame e dei prodotti tipici, prosegue in serata recando in processione la reliquia di San Bernardo fino a  Chiaravalle. Domani, pellegrinaggio da Battibue, a cura dei Cavalieri Templari Cattolici d’Italia, e Messa solenne alle 18 nell’Abbazia di Chiaravalle. Invece il 21 agosto a San Gimignano (Siena) con partenza alle 10,45 percorso a piedi dalla città turrita con approdo attraverso strade bianche e sentieri, superando guadi e vetusti castellari, fino a Coneo e a Colle Val d’Elsa.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA