Happy birthday, Queen. Elisabetta II compie 90 anni. Dalla borsetta ai segnali in codice, fino all’amore per i cani, ecco alcune curiosità sulla Regina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Happy birthday, Regina Elisabetta. Già, oggi la Regina d’Inghilterra compie 90 anni, ma li festeggerà solo in privato, perché il compleanno del Re, in Inghilterra, si festeggia in giugno, per decisione di Enrico VII.

D’altra parte, questa non è che una piccolezza rispetto alle stranezze del Regno.Il sito LastMinute.com, infatti, ha chiesto alla storica esperta della famiglia reale, Kate Williams, di raccogliere curiosità, segreti e aneddoti sulla regnante più longeva della storia d’Inghilterra.

LA BORSETTA – Ne sono uscite alcune curiosità davvero niente male. La regina, ad esempio, usa la sua borsetta anche per inviare messaggi in codice quando vuole essere aiutata a liberarsi di un interlocutore (passa la borsetta da un braccio all’altro) o semplicemente desidera andarsene (la posa a terra). Se invece, mentre è in piedi, tiene la borsa a sinistra e i guanti nella mano destra significa che tutto va bene, e che non desidera essere disturbata.

DONNA DI FERRO – Durante il suo regno, Elisabetta ha, poi, sempre dimostrato di essere una donna di ferro. E tutti i capi politici hanno dovuto tenerne conto. Tra i tanti ci si scontrò anche Margareth Thatcher, primo ministro inglese negli anni Ottanta. Di fatto, le due donne non si amavano molto e la regina espresse anche pubblicamente il suo dissenso in almeno due occasioni: quando la Thather esagerò con il pugno di ferro nei riguardi dei minatori in sciopero e quando si rifiutò di applicare le sanzioni al Sudafrica per l’apartheid. Alla fine la spuntò non a caso Elisabetta.

IL PREDILETTO – Come racconta Focus, sir Christopher Edward Wollaston MacKenzie Geidt, attuale segretario privato di Elisabetta, è il primo visitatore ad essere ammesso nello studio di Elisabetta al mattino, subito dopo colazione. Suo compito, organizzare le visite reali nel Regno Unito e all’estero, preparare i discorsi, organizzare gli archivi reali, la segreteria del palazzo e il servizio stampa.

AMORE PER I CANI – Sua Maestà possiede ben sei cani. Tre di razza Corgi; Willow, Holly, Linnet e tre di razza Dorgis (un mix tra un Corgi e un bassotto); Cider, Vulcan e Candy. Il sito reale sostiene che le Regina Elisabetta II è stata la prima ad allevare i cani di razza Dorgis. La razza è stata introdotta nella Famiglia Reale nel 1933 dal padre della Regina, Re Giorgio VI, che comprò il primo Corgi reale, Dookie, da un canile locale. Dopo poco nella Famiglia Reale si è aggiunse Jane che con Dookie ebbe due cuccioli. Da questo momento iniziò la lunga storia d’amore tra la Famiglia Reale e i cani: si contano più di 30 esemplari di Corgi posseduti durante il Regno.

OTTIMA GUIDA – Elisabetta guida benissimo (tuttora, a 90 anni) e sa anche aggiustare una macchina. Ma nonostante la passione per la guida, non ha mai avuto la patente. Il motivo? Semplice: in Gran Bretagna infatti questo documento viene rilasciato in nome di sua maestà e non avrebbe senso che la regina la conferisse a se stessa.

CONTI ALLA REGINA – Alla regina non viene chiesto di rendere pubbliche le sue finanze private. Quindi si possono avanzare solo delle stime. Come quella che ha pubblicato nel 2015 il Sunday Times dove la fortuna della regina è stata stimata in 340 milioni di sterline.