Hunter Biden per Mosca è implicato nell’affaire degli agenti patogeni in Ucraina. “Documenti provano il suo ruolo nel trovare finanziamenti”

Hunter Biden
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il ministero della Difesa russo afferma di avere prove di corrispondenza tra Hunter Biden, il figlio del presidente degli Stati Uniti, con i dipendenti della Defense Threat Reduction Agency americana e gli appaltatori del Pentagono.

Hunter Biden, il ministero della Difesa russo: “Documenti provano il suo ruolo nel trovare finanziamenti”

Documenti che confermerebbero il suo ruolo nel reperire finanziamenti per lo sviluppo di agenti patogeni in Ucraina. “L’esistenza di questo materiale è confermata dai media occidentali”, ha detto il capo delle forze russe di protezione dalle radiazioni, chimiche e biologiche, Igor Kirillov.

“Il contenuto dei messaggi – ha affermato Kirillov – mostra che Hunter Biden è stato determinante nel fornire opportunità di finanziamento per il lavoro con i patogeni in Ucraina, assicurando finanziamenti per Black & Veach e Metabiota”.

“In una delle lettere – ha affermato Kirillov -, il vicepresidente di Metabiota rileva che le attività dell’azienda saranno volte a garantire ‘l’indipendenza culturale ed economica dell’Ucraina dalla Russia’, il che è piuttosto strano per un’azienda di biotecnologie”.

Il ministero della Difesa russo ha reso pubblico anche un elenco di coloro che sarebbero coinvolti nella creazione di componenti di armi biologiche in Ucraina. Tra questi, una delle figure chiave sarebbe Robert Pope, un dirigente del Dipartimento della Difesa Usa alla Defense Threat Reduction Agency.

Ieri Trump aveva chiesto a Putin di rendere pubblica qualsiasi informazione sulla famiglia Biden

Proprio ieri l’ex presidente americano Donald Trump aveva chiesto a Vladimir Putin di rendere pubblica qualsiasi informazione sulla famiglia Biden, in particolare su Hunter Biden.