Identificato il terzo kamikaze del Bataclan. E intanto altri tre presunti jihadisti sono stati arrestati: organizzavano un attentato a Berlino

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Gli investigatori francesi hanno dato un nome ed un volto al terzo kamikaze del teatro Bataclan dove sono morte oltre 80 persone attaccate durante un concerto degli Eagles of Death Metal.

Si tratta di Foued Mohamed-Aggad, 23 anni, nato a Strasburgo e da fine 2013 in Siria per combattere con l’Is. Suo fratello Karim, anch’egli trasferitosi in Siria, è stato arrestato al momento del suo rientro in Francia. Secondo quanto raccontano fonti francesi, Foued, invece, è riuscito a sfuggire alle maglie della giustizia francese fino ad arrivare a far parte del commando che la notte del 13 novembre ha provocato morte e distruzione nella capitale francese.

In Germania, intanto, tre islamisti sono stati arrestati domenica 8 dicembre con l’accusa di aver pianificato attentati nel paese. E il primo attacco avrebbe dovuto colpire Berlino. Lo riporta la Bild, secondo la quale uno dei tre sospetti avrebbe fra l’altro svolto attività di reclutamento per Isis.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Le nomine per tutte le stagioni

Evitando le buche più dure – vedi le parole gravissime del sottosegretario Durigon – Draghi si tiene buono il Parlamento fotocopiando senza il fuoco di sbarramento visto con Conte la stessa prudenza sulla pandemia del suo predecessore. Merito di una situazione sanitaria che migliora, ma

Continua »
TV E MEDIA