Il Capitano Arma è l’anti Schettino. Il comandante della Diamond Princess è stato l’ultimo a scendere dalla nave bloccata per settimane a Yokohama a causa del Coronavirus

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

“Il capitano Arma è stato l’ultimo a lasciare la Diamond Princess. Per noi è un eroe. Ringraziamo lui e il nostro eccezionale equipaggio. Offriamo la nostra sincera gratitudine a tutte le agenzie in Giappone e nel mondo che hanno lavorato con noi per aiutare i nostri ospiti e l’equipaggio in questo momento straordinario”. E’ quanto scrive su Twitter la Princess Cruises, la società armatrice della nave da crociera, comandata da Gennaro Arma e rimasta bloccata per settimane nel porto di Yokohama a causa del Coronavirus. “Gennaro Arma, il comandante della nave giapponese bloccata da settimane al porto di Yokohama, – ha detto il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio – è sceso questa notte per ultimo dalla Diamond Princess. In questi giorni ho avuto modo di sentirlo più volte e mi ha colpito il suo coraggio. Ha avuto anche la capacità di trasmettere tanta serenità al suo equipaggio e a tutti i passeggeri della nave, nonostante stessero vivendo una situazione surreale. Persone come il comandante Gennaro Arma sono il simbolo di un’Italia forte che non molla mai”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA