Il Governo fa sul serio sulla riforma della giustizia. E in casa Forza Italia è subito psicodramma sulla prescrizione

dalla Redazione
Politica

“La riforma della giustizia annunciata dal duo sinistro Bonafede-Orlando è vuotamente e drammaticamente targata 5 Stelle”, parola del deputato di Forza Italia, Francesco Paolo Sisto (nella foto). “Ai propositi evanescenti di pseudo rivoluzione si accompagna una sola, vergognosa certezza: il Pd, pur di avere accesso alle 500 nomine governative, non esiterà a ratificare la norma più incostituzionale degli ultimi anni, quella che, cancellando la prescrizione, travolge la ragionevole durata del processo e, in barba all’articolo 111 della Costituzione, condanna gli italiani all’ergastolo processuale”, spiega. Certo il pulpito non è dei migliori. Dopo un decennio di leg ad personam e dtagli alla prescrizione che hanno permesso pure a Berlusconi di farla franca lo psicodramma in FI è giustificato.