Il Movimento rinvia l’elezione del suo nuovo leader. “Forze concentrate nell’unico obiettivo di accompagnare questo Paese a rialzarsi”

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Il Movimento Cinque Stelle, ha annunciato con un post sul Blog delle Stelle, il rinvio delle elezioni per la nomina del nuovo capo politico, ruolo attualmente affidato, dopo le dimissioni di Luigi Di Maio, a Vito Crimi (nella foto). “Stiamo attraversando un momento di emergenza sanitaria, sociale ed economica senza precedenti – scrive il Movimento – e tutte le nostre forze devono essere concentrate nell’unico obiettivo di accompagnare questo paese a rialzarsi, e per fare questo serve compattezza e unità di intenti. Il Comitato di garanzia, pertanto, ha ritenuto opportuno rinviare le elezioni del nuovo capo politico ad un momento successivo e su questo ha richiesto una interpretazione autentica al garante del MoVimento, Beppe Grillo, il quale ha ribadito che non solo è ammissibile, ma indispensabile, alla luce della eccezionale condizione in cui sta versando il pae se, che si attenda la normalizzazione della situazione prima di procedere all’indizione della elezione del nuovo capo politico. Elezione che dovrà svolgersi necessariamente entro la fine dell’anno e comunque prima se le circostanze dovessero consentirlo”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Garantisti con tutti tranne che con Grillo

Se pensate che la bava alla bocca dei peggio giustizialisti sia vergognosa date prima un’occhiata al veleno dei meglio garantisti, di destra e di sinistra, difensori a oltranza della nipote di Mubarak e sostenitori di partiti dove più delinquenti arrestano più ne arrivano, e non

Continua »
TV E MEDIA