L’Italia farà la sua parte destinando 140 milioni alla ricerca per il vaccino anti-Covid. Conte: “La comunità internazionale ha un’unica opzione per sconfiggere il virus: la cooperazione”

dalla Redazione
Politica

“Di fronte ad una minaccia globale senza precedenti la comunità internazionale ha un’unica, effettiva, opzione per sconfiggere il virus: la cooperazione”. E’ quanto ha detto il premier, Giuseppe Conte, intervenendo alla maratona per la raccolta fondi World against Covid-19. Per questo, ha annunciato il presidente del Consiglio, l’Italia “darà un contributo di 10 milioni di euro” alla Coalition for Epidemic Preparedness Innovations (Cepi) per “accelerare la ricerca per un vaccino”.

L’Italia, inoltre, darà un contributo di 10 milioni di euro all’Organizzazione mondiale della Sanità, per sostenere i Paesi più vulnerabili nella risposta al Covid-19 e mezzo milione di euro al Fondo globale per il meccanismo di risposta al Covid-19. “Ci impegniamo – ha detto ancora Conte – a dare un contributo di 120 milioni di euro nei prossimi 5 anni all’alleanza Gavi per l’immunizzazione globale dal Covid”.

“Il 4 maggio segnerà una svolta nella lotta contro il coronavirus, i partner sono molti ma il fine è unico” ha detto,, invece, la presidente della Commissione Ue, Ursula Von der Leyen, annunciando la donazione di un miliardo di euro e dando il via alla maratona per la raccolta fondi World against Covid-19, per lo sviluppo di un vaccino. “Dobbiamo unire le forze e donare. Dobbiamo raggiungere almeno 7,5 miliardi di euro, o 8 miliardi di dollari”.