Jake Daniels, chi è il calciatore che ha fatto coming out: “Voglio essere un modello”

Jake Daniels è un giovane attaccante inglese che ha deciso di dichiarare pubblicamente la sua omosessualità.

Jake Daniels è un giovane attaccante inglese che ha deciso di fare una dichiarazione pubblica molto coraggiosa. Infatti, ha condiviso una lettera sul sito del club in cui gioca.

Jake Daniels, chi è il calciatore che ha fatto coming out: “Voglio essere un modello”

Jake Daniels, chi è il calciatore

Jake Daniels è un giovanissimo calciatore inglese di soli 17 anni. Gioca nella seconda divisione inglese con al maglia del Blackpool. Il suo nome sta circolando in rete e sui social perché ha deciso coraggiosamente, nella Giornata Internazionale contro l’omofobia, di dichiarare la sua omosessualità. Il giovane attaccante inglese ha detto a Sky News: “Voglio essere solo me stesso. Non ne potevo più di dire continuamente bugie ed essere falso, come lo sono stato per anni”.

Sul sito del club ha fatto coming out: “Voglio essere un modello”

Il giovane attaccante ha pubblicato una lettera sul sito della società, rivelando la sua omosessualità. Si tratta del primo calciatore professionista nel Regno Unito a fare coming out dai tempi di Justin Fashanu, che lo rivelò nel lontano 1990. Inoltre, è l’unico giocatore in attività ad essersi dichiarato ufficialmente.

“In campo questa stagione per me è stata fantastica. Ho firmato il mio primo contratto da professionista, segnato 30 goal nelle giovanili, condiviso tanti successi. Ma fuori dal campo ho nascosto il vero me e chi sono veramente. Da tutta la vita so di essere gay e ora credo di essere pronto per fare coming out. Rivelare la mia sessualità ed essere uno dei primi è stato un passo verso l’ignoto, ma sono stato ispirato da Josh Cavallo, Matt Morton e dagli altri atleti in altri sport. Ho avuto un enorme supporto dalla mia famiglia, dal mio club e dal mio agente: tutti hanno pensato prima di tutto ai miei interessi. Anche i miei compagni nelle giovanili hanno condiviso la mia decisione di aprirmi al mondo. Ho odiato mentire e nascondermi per tutta la vita e voglio essere un modello facendo questo passo. C’è chi potrebbe non sentirsi a proprio agio nel fare coming out, ma voglio solo dire loro di non cambiare ciò che sono per essere più adatti al contesto. Bisogna essere sé stessi, è ciò che conta di più”.

Leggi anche: Giornata mondiale contro l’omofobia, polemiche sulla circolare del Ministero: i motivi e la proposta di Fratelli d’Italia

Seguici su Facebook, Instagram e Telegram