La Cina ha paura di invecchiare. Abolita la legge del “figlio unico”. Ogni coppia potrà avere due figli

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Cina ha deciso di abolire la legge del figlio unico. Lo riferisce la Nuova Cina citando un comunicato del comitato centrale. La decisione di abolire la legge, in vigore dagli anni ‘70, è stata presa dal comitato centrale del Partito Comunista Cinese, che ha concluso oggi a Pechino la sua quinta riunione plenaria. La nuova regola è che ogni coppia possa avere due figli. Voci sull’abolizione della legge circolavano dopo che gli esperti avevano segnalato un rallentamento della crescita della popolazione più rapida del previsto. Allo stesso tempo, l’invecchiamento della società sta procedendo a un ritmo accelerato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

I burocrati uccidono più del virus

Dobbiamo attendere gli accertamenti medici per sapere se la giovanissima Camilla Canepa è morta per il vaccino Astrazeneca o per altro, ma in ogni caso questa tragedia ha fatto emergere tutte le falle della campagna vaccinale: il Cts, l’Aifa, Figliuolo e le Regioni. Ora non

Continua »
TV E MEDIA