La guerra in Ucraina continua. Ancora bombardamenti e vittime. Esplosioni a Leopoli. Putin: “Da Kiev proposte irrealistiche”

guerra in Ucraina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La guerra in Ucraina continua. L’offensiva russa nelle città prosegue e si registrano ancora vittime, esplosioni e bombardamenti. Stamattina sono state avvertite esplosioni a Leopoli, vicino all’aeroporto. Il sindaco della città, Andriy Sadovyi, ha fatto sapere che i missili hanno colpito un impianto di riparazione degli aerei senza però fare vittime.

Guerra in Ucraina, esplosioni a Leopoli anche stamattina. Bombardato anche il quartiere Podilskyi di Kiev

Le forze russe, durante la notte, secondo quanto ha riferito da Kyiv Independent citando il governatore dell’oblast di Lugansk Serhiy Haidai, hanno continuato a bombardare l’area nel tentativo di prendere Rubizhne. A Kharkiv, il servizio statale ucraino per le emergenze ha fatto sapere che, a seguito dei bombardamenti, è scoppiato un incendio in un centro commerciale, un soccorritore è morto mentre un altro è rimasto ferito.

Anche nella Capitale Kiev, durante la notte e questa mattina, sono state attivate le sirene di allerta aerea. Stamattina sul canale Telegram della città è stata diffusa la notizia secondo cui un quartiere residenziale nel distretto di Podilskyi è stato bombardato.

Resta critica la situazione di Mariupol, la città assediata nel sud-est dell’Ucraina (leggi l’articolo). Il consiglio comunale ha spiegato che in media “ogni giorno sulla città vengono sganciate da 50 a 100 bombe”. “La città è sotto assedio da sedici giorni – si legge ancora -, più di 350.000 residenti di Mariupol continuano a nascondersi in rifugi e scantinati dai continui bombardamenti delle forze di occupazione russe”.

Intanto proseguono i negoziati. Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, continua a lanciare i suoi appelli: “Abbiamo informazioni sul fatto che l’esercito russo sta reclutando mercenari da altri paesi”, ha detto in un video. “Avverto tutti coloro – ha aggiunto – che cercheranno di unirsi agli occupanti sulla nostra terra ucraina: questa sarà la peggiore decisione della vostra vita. Una lunga vita è meglio del denaro, ve ne viene offerta una breve”.

Putin ha detto che l’Ucraina sta cercando di rallentare i colloqui con “nuove proposte irrealistiche”

Putin, nel corso di un colloquio telefonico con il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, ha detto che l’Ucraina sta cercando di rallentare i colloqui facendo “nuove proposte irrealistiche” assicurando che Mosca è pronta a continuare i negoziati con Kiev.