Tragedia nei cieli dell’Ucraina

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dalla Redazione

Un Boeing 777 della Malaysia Airlines è caduto in Ucraina vicino al confine con la Russia. Era in volo da Amsterdam a Kuala Lumpur con a bordo 280 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio. L’aereo ha cominciato a perdere quota circa 50 chilometri prima di entrare nello spazio aereo russo ed e’ precipitato in territorio ucraino. Lo riferiscono media ucraini, secondo i quali la regione in cui e’ precipitato sarebbe quella di Shiaktiorsk, 40 chilometri a est di Donetsk, una zona di combattimenti.

Sarebbero presumibilmente morti tutti i passeggeri del Boeing 777 caduto nell’Ucraina dell’est, nella zona dei combattimenti: lo riferiscono fonti ucraine e Itar-Tass citando una fonte dei controllori di volo russo. Secondo le prime fonti a bordo c’erano 280 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio.

Sarebbe stato abbattuto ad una altezza di 10 mila metri il Boeing 777 caduto nell’Ucraina dell’est: lo riferisce Interfax citando una fonte dell’aviazione russa.

‘unità di crisi della Farnesina è in contatto con la rete diplomatica consolare per verificare l’eventuale presenza di italiani a bordo del Boeing 777 caduto nell’Ucraina dell’est con a bordo 280 passeggeri e 15 membri dell’equipaggio. Lo si apprende dalla Farnesina.

Secondo le ultime notizie il boeing sarebbe stato colpito da un missile terra aria. Nel frattempo Kiev e Mosca si scambiano reciproche accuse sulla responsabilità del massacro.