La Tunisia piomba nel terrore. I jihadisti attaccano il museo della capitale. Morte 21 persone, quattro italiani

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La Tunisia piomba nel terrore. Un commando di terroristi armati e travestiti da soldati ha attaccato la sede del parlamento di Tunisi costringendo i deputati a evacuare l’edificio, per poi ripiegare all’interno del museo del Bardo dove hanno preso in ostaggio almeno duecento turisti. Un blitz che è finito nel sangue con 22 vittime (17 sono stranieri, tre gli italiani) e una cinquantina di feriti. I jihadisti dello Stato Islamico hanno subito rivendicato il sequestro dei turisti stranieri, ma l’account Twitter su cui è stato postato il messaggio non è stato ancora confermato.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Lega & soci altamente inquinanti

Mentre in Germania per la prima volta i Verdi superano nei sondaggi i conservatori della Merkel, in Italia una destra rimasta all’uomo di Neanderthal fa disperatamente opposizione per non inserire la difesa dell’ambiente nella Costituzione. La proposta sostenuta fortemente dai 5 Stelle è stata sotterrata

Continua »
TV E MEDIA