Libia, rapiti quattro italiani. Il ministro Gentiloni: difficile fare ipotesi

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Quattro italiani sono stati rapiti in Libia. Si tratta di quattro dipendenti della Bonatti Spa,  un general contractor internazionale con sede a Parma e che si occupa di servizi  di ingegneria, costruzione, gestione e manutenzione di impianti per l’industria dell’energia. Il rapimento è avvenuto vicino il compound dell’Eni nella zona di Medittah.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Adesso basta errori sul virus

Cantano vittoria come se avessero ottenuto chissà cosa, ma l’Italia che comincia a riaprire dal 26 aprile non è un successo delle destre. Con le solite balle a uso elettorale, Salvini & company da ieri stanno ingolfando i social per intestarsi il ritorno alla normalità

Continua »
TV E MEDIA