L’Isis risponde con un terzo decapitato

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

L’Isis ha annunciato la decapitazione dell’ostaggio britannico David Haines, esperto di sicurezza. Lo riferisce il sito americano di monitoraggio dei siti islamici Site. Nel video che annuncia la decapitazione di Haines, l’Isis minaccia di decapitare un altro ostaggio britannico, Alan Hennig.

Il filmato si intitola “Un messaggio agli alleati dell’America” ed è simile ai precedenti degli ostaggi americani James Foley e Steven Sotloff, riferisce Site, precisando che ha la durata di due minuti e 27 secondi. Il boia, sembra lo stesso e si rivolge al premier britannico, ammonendolo che la sua alleanza con gli Usa trascinerà la Gran Bretagna in una “nuova sanguinosa guerra che non potrete vincere”.

“E’ un omicidio ignobile e rivoltante”, ha dichiarato il premier britannico David Cameron – Noi faremo tutto quello che è in nostro potere per dare la caccia a questi assassini”.