Milano, nuovi guai per dell’Utri. Sequestrati all’ex parlamentare 20mila volumi preziosi del ‘400 e ‘500 del valore di alcuni milioni di euro

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Ventimila tra manoscritti, volumi e documenti archivistici antichi, del valore di alcuni milioni di euro, sono stati sequestrati oggi a Milano in una biblioteca chiusa di via Senato e presso un magazzino di deposito di via Piranesi. A condurre il blitz, i carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Monza, su richiesta della Procura milanese. Secondo gli inquirenti, i volumi, i più antichi dei quali risalgono al XV secolo, apparterrebbero a Marcello Dell’Utri, l’ex parlamentare di Forza Italia condannato per concorso in associazione mafiosa, grande appassionato di libri d’epoca.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La stampa e la sindaca deficiente

Le confidenze di Urbano Cairo ad alcuni tifosi del suo Torino hanno svelato cosa pensa questo editore (Corriere della Sera, La7 e altro ancora) della sindaca M5S Chiara Appendino, definita con fallo da Var, espulsione e retrocessione “deficiente”. Ma non c’è bisogno di videocamere nascoste o

Continua »
TV E MEDIA