Minaccia nera sui Mondiali di Russia 2018. L’Isis promette un massacro negli stadi. Il video dei jihadisti ha già scatenato il panico tra le autorità russe

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Nuove minacce dell’ISIS ai Mondiali di ‘Russia2018’, iniziati ieri con il 5-0 inflitto dai padroni di casa all’Arabia Saudita allo stadio Luzhniki di Mosca. In un video diffuso dal sito on line del ‘Daily Star’, i jihadisti promettono “un massacro che non è mai stato visto prima nella storia”.

L’ultima minaccia è stata rivelata dalla società di sicurezza informatica Sixgill, che monitora l’attività dell’ISIS sul Web e nelle app crittografate, sottolineando come i terroristi cerchino “vendetta” verso Putin e la Russia. Il video termina con un jihaidista in mimetica, con un mitra al collo e in mano, che guarda verso lo stadio di Sochi, teatro di esplosioni virtuali. Una minaccia che viene presa molto seriamente dalle autorità russe, che hanno alzato al massimo gli standard di sicurezza anche per contrastare il fenomeno degli hooligans. (ITALPRESS)

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

Bongiorno conflitti d’interesse

Fosse per certi leghisti dovrebbe dimettersi pure Papa Francesco. Quindi che c’è da meravigliarsi se ieri si sono svegliati con la pretesa di cacciare dal governo la sottosegretaria Macina, coriacea esponente dei 5 Stelle passata per le armi senza bisogno di processo per lesa maestà

Continua »
TV E MEDIA