Minaccia russa nei cieli d’Europa

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

dalla Redazione

Collisione sfiorata tra un aereo della compagnia scandinava Sas, il Copenhagen-Roma, con un caccia russo che non aveva acceso il transponder. A bordo c’erano 132 passeggeri. L’episodio è avvenuto a circa 50 chilometri a sud est della città svedese di Malmö. “La collisione è stata evitata grazie a una buona visibilità e all’abilità dei piloti dell’aereo di linea”, dice il rapporto pubblicato oggi dalla European Leadership Network (ELN), che ha sede a Londra. Ma negli ultimi mesi, secondo quanto riportato dal rapporto, sono stati registrati almeno quaranta episodi gravi tra la Russia e l’Occidente. Secondo la stampa scandinava, i due velivoli sono passati a 90 metri l’uno dall’altro.