Nasce il nuovo viadotto sul Polcevera. Sollevato il primo impalcato. Conte: “Genova sta dando una grande lezione al Paese intero”

dalla Redazione
Politica

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dato il via, questa mattina, al sollevamento del cosiddetto impalcato, cioè la struttura su cui poggerà la strada lunga 50 metri per 5 di altezza e 26 di larghezza per un peso totale di 400 tonnellate del nuovo ponte Polcevera di Genova. L’operazione, che durerà almeno cinque ore, porterà alla costruzione del primo pezzo del nuovo viadotto, che verrà posato su due pile in cemento armato alte 45 metri, le sole al momento ultimate delle 18 previste.

“L’ultima volta che sono stato qui – ha detto Conte – era il 14 agosto e dissi che Genova era il simbolo della possibilità di rinascita. Questa rinascita si sta concretizzando, grazie allo spirito di squadra tra pubblico privato che può dare grandi cose per il Paese. Possiamo balzare agli onori della cronaca perché facciamo cose che ci invidiano in tutto il mondo. Dobbiamo essere tutti orgogliosi”.

“La soddisfazione di questo momento – ha detto ancora il premier – però non ci fa dimenticare le 43 vittime del crollo del Morandi. L’impegno del governo è lavorare affinché la ristrutturazione straordinaria di tutte le infrastrutture sia un obiettivo concreto. Genova sta dando una grande lezione al Paese intero”.