Nave Covid Hospital e altri sprechi di denaro pubblico in Liguria. I dem vogliono denunciare il governatore Toti alla Corte dei Conti

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

La nave ospedale per le vittime di coronavirus attraccata al porto di Genova e solo l’ennesimo sperpero di denaro pubblico. A sostenerlo, attaccando a testa bassa la giunta di Giovanni Toti (nella foto), è il Partito democratico, che intendere chiedere indagini alla Corte dei Conti. Il capogruppo dem in consiglio regionale, Giovanni Lunardon, sostiene che a una struttura privata un paziente Covid può arrivare a costare complessivamente fino a un massimo di 150 euro al giorno, mentre con i pazienti ricoverati sulla nave si arriva a 350 solo di costi vivi, a cui vanno aggiunti quelli sanitari. E tutto solo per uno spot pubblicitario voluto dalla giunta ligure. Per il centrodestra si profila così un altro scandalo dopo quello dell’ospedale allestito alla fiera di Milano.