Nave Covid Hospital e altri sprechi di denaro pubblico in Liguria. I dem vogliono denunciare il governatore Toti alla Corte dei Conti

dalla Redazione
Politica

La nave ospedale per le vittime di coronavirus attraccata al porto di Genova e solo l’ennesimo sperpero di denaro pubblico. A sostenerlo, attaccando a testa bassa la giunta di Giovanni Toti (nella foto), è il Partito democratico, che intendere chiedere indagini alla Corte dei Conti. Il capogruppo dem in consiglio regionale, Giovanni Lunardon, sostiene che a una struttura privata un paziente Covid può arrivare a costare complessivamente fino a un massimo di 150 euro al giorno, mentre con i pazienti ricoverati sulla nave si arriva a 350 solo di costi vivi, a cui vanno aggiunti quelli sanitari. E tutto solo per uno spot pubblicitario voluto dalla giunta ligure. Per il centrodestra si profila così un altro scandalo dopo quello dell’ospedale allestito alla fiera di Milano.