Negoziati Russia Ucraina, rinviato a domani il secondo incontro tra le delegazioni di Mosca e Kiev. Sul tavolo c’è anche l’ipotesi di un cessate il fuoco

Negoziati Russia Ucraina
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

È stato rinviato a domani il secondo round dei negoziati Russia Ucraina, inizialmente annunciato per questa sera (leggi l’articolo). Sul tavolo occupato dalle delegazioni di Mosca e Kiev ci sarà anche l’ipotesi di un cessate il fuoco. Ad annunciarlo è stato il capo negoziatore russo, Vladimir Medinski. “Vi aspettiamo domani, siete già in viaggio” ha detto Medinski rivolgendosi agli ucraini.

Negoziati Russia Ucraina, Mosca discuterà anche l’ipotesi di un cessate il fuoco

I negoziati Russia Ucraina, riferisce Sputnink, si terranno nella foresta di Bialowieza, al confine tra Polonia e Bielorussia. La delegazione ucraina si sta già dirigendo nella località prescelta per il secondo incontro, dopo quello del 28 febbraio scorso svolto nella città di Gomel (leggi l’articolo). “La delegazione ucraina si sta dirigendo verso il luogo dei negoziati” hanno confermato dalla presidenza ucraina.

Il luogo scelto per l’incontro si trova nella foresta di Bialowieza, al confine tra Bielorussia e Polonia

Il capo negoziatore di Mosca, Vladimir Medinsky, ha confermato che il luogo individuato per il secondo incontro dei negoziati è stata scelto di comune accordo con Kiev. Per lo spostamento, riferisce l’agenzia Tass, l’esercito russo ha fornito un corridoio di sicurezza alla delegazione ucraina.

Il ministero degli Esteri bielorusso ha pubblicato sul suo profilo Twitter le foto della sala che ospiterà i colloqui tra le due delegazioni scrivendo che “‘La Casa del cacciatore’ è pronta per ospitare il secondo round dei negoziati Russia-Ucraina”.