Nel weekend 20mila persone multate per aver violato le restrizioni. Denunciati 35 positivi che non hanno rispettato la quarantena

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Con gli 11mila di ieri salgono ad oltre 20mila le persone denunciate nel weekend dalle forze dell’ordine per aver violato le restrizioni imposte dal Governo per arginare l’epidemia di Coronavirus. Domenica sono state 186.741 persone e 11.022 (il 18,7% in più rispetto a sabato) sono state sanzionate per i divieti di spostamento, 47 per false dichiarazioni e 25 (positive al Covid-19) sono state denunciate per violazione della quarantena. Gli esercizi commerciali controllati sono stati 66.538 con 115 titolari sanzionati, per 24 è stata decisa la chiusura dell’attività. Sabato erano state sanzionate 9.284 persone e denunciate altre 10 per aver violato l’obbligo della quarantena. Dall’11 marzo, riferisce il Viminale, i denunciati per violazioni ai divieti anti-contagio sono stati quasi 188 mila su 5 milioni di persone controllate, pari al 3,7%. I denunciati (si tratta di pazienti positivi al Covid-19) per violazione della quarantena sono stati complessivamente 419, rischiano il carcere da 1 a 4 anni per aver attentato alla salute degli altri cittadini.