Nuovo digitale terrestre: cosa cambia dall’8 marzo e come verificare se la tv è compatibile

Nuovo digitale terrestre
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Entro l’8 marzo, gli italiani dovranno entrare in possesso di un televisore compatibile con il nuovo digitale terrestreoppure non potranno più guardare la maggior parte dei canali Rai e nessun canale Mediaset.

Nuovo digitale terrestre: cosa cambia dall’8 marzo

Entro l’8 marzo, gli italiani dovranno conformarsi al nuovo digitale terrestre acquistando un nuovo decoder compatibile con il DVB-T2 e la codifica Mpeg-4 oppure acquistando un nuovo televisore che abbia le suddette caratteristiche.

In data 8 marzo, infatti, verrà definitivamente completato il processo di passaggio che inaugurerà i nuovi formati trasmissivi: in questo contesto, tutti i canali Mediaset non verranno più visualizzati sulle televisioni che non supportano il nuovo digitale terrestre e la medesima sorte riguarderà anche la maggior parte dei canali Rai.

Come verificare se la tv è compatibile con il nuovo digitale terrestre

Per verificare se il proprio televisore è compatibile con le nuove frequenze, la codifica Mpeg-4 e il digitale terrestre DVB-T2 sarà sufficiente seguire alcuni semplici passaggi.

In primo luogo, potrebbe essere sufficiente riuscire a ricordare quando il televisore è stato acquistato: a partire da 22 dicembre 2018, infatti, tutti i negozi di elettronica risultano essere obbligati a mettere in commercio soltanto televisori che supportano il nuovo standard DVB-T2 e la codifica HEVC Main 10.

Compatibilità con la codifica Mpeg-4

Qualora non si riesca a ricordare al periodo in cui la tv è stata comprata, basterà seguire questi passaggi, subito dopo aver completato però la risintonizzazione dei canali del digitale terrestre. Prima di tutto, bisogna verificare se il dispositivo trasmette i canali in HD, selezionando ad esempio il canale 501 per Rai 1 HD o il canale 505 per Canale 5 HD o, ancora, il canale 507 per La7 HD. Se questi vanali vengono visualizzati, il televisore possiede la codifica Mpeg-4 che diventerà ufficiale dall’8 marzo 2022 in Italia.

In caso contrario, si dovrà procedere all’acquisto di una nuova tv per continuare a visualizzare tutti i canali.

Compatibilità con la codifica HEVC Main 10

Visualizzare i canali HD non garantisce la compatibilità del dispositivo con il nuovo digitale terrestre DVB-T2 con nuovo sistema di codifica HEVC Main 10, indispensabile da gennaio 2023.

Per verificare la compatibilità in questo caso, selezionando i canali di test 100 (corrispondente a Rai 1) e 200(corrispondente a Canale 5), in caso di compatibilità, comparirà la dicitura “Test HEVC Main 10”.