Offerta di Pechino per salvare la torinese Comital. Dingsheng aluminium interessata a rilevare lo stabilimento di Volpiano

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Dopo il fallimento, le vertenze per ottenere gli ammortizzatori sociali e due bandi indetti dalla curatela andati deserti, finalmente spunta un investitore che potrebbe risolvere la vicenda Comital – Lamalù. Si tratta dell’azienda cinese Dingsheng aluminium che ieri ha presentato una lettera di interesse finalizzata ad un’offerta per rilevare lo stabilimento di Volpiano (Torino). “Finalmente una buona notizia in attesa della riapertura del bando” è stato il commento a caldo di Jessica Costanzo (nella foto), deputata M5S alla Camera, e di Francesca Frediani, consigliere regionale M5S del Piemonte. “Ora – ha aggiunto – occorrerà valutare l’offerta insieme agli operai, ai rappresentanti sindacali, i curatori, la società cinese e le istituzioni ma ci troviamo comunque davanti ad un buon risultato”.

L'editoriale
di Gaetano Pedullà

La solita Lega di Lotta e di Governo

Con la maggioranza gialloverde aveva fatto incassare bene al botteghino elettorale. Quindi niente di strano se torniamo a vedere il film della Lega di lotta e di governo. Il copione è sempre lo stesso. Salvini promette cose impossibili, illudendo un’Italia stremata dalle misure anti-Covid che

Continua »
TV E MEDIA