Olimpiadi 2024, la volata finale ora ha solo cinque pretendenti. Pure Toronto si ritira dalla corsa. Roma non molla la presa. Ci spera pure Caltagirone

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Roma ora spera nelle Olimpiadi 2024. E ora ha anche una concorrente in meno, visto che dopo la statunitense Boston ha ritirato la candidatura anche la canadese Toronto. In corsa, oltre alla Capitale italiana, restano Parigi, Los Angeles, Amburgo e Budapest. L’anticipazione arriva dal quotidiano canadese Globe and Mail che spiega come la decisione sia maturata dallo scarso appoggio delle aziende e della provincia. Mancherebbero, però, anche gli sponsor per l’evento che avrebbero dovuto coprire la cifra di 60 milioni di dollari. Nessun passo indietro, invece, dall’Italia. Anche ieri sera ad Otto e Mezzo il presidente del Consiglio ha ribadito l’impegno italiano per sostenere Roma 2024. Ci spera anche Francesco Gaetano Caltagirone. Con le Olimpiadi potrebbe essere rilanciata la Città dello Sport, opera rimasta incompiuta, ma finora costruita dalla Vianini Lavori, che fa parte del gruppo guidato dall’immobiliarista-editore proprio da Caltagirone.