Panico a New York. Esplode palazzo a Manhattan. Sembrerebbe una fuga di gas. Almeno 30 i feriti, ma si temono vittime

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on telegram

Torna il panico negli Stati Uniti. Una forte esplosione ha preceduto le fiamme che hanno avvolto una palazzina nell’East Village, a Manhattan. Si tratta di una palazzina di cinque piani, con appartamenti e uffici. In parte crollata. Si tratterebbe di una fuga di gas avvenuta  intorno alle 15.30 locali, le 20.30 in Italia. Il New York Post riferisce della possibilità che l’esplosione sia partita da un sushi bar dove alcuni operai stavano lavorando alle condutture del gas. E ci sarebbe stata anche una telefonata ai numeri di emergenza. Senza che però si sia riuscito ad evitare l’esplosione e le fiamme. Una trentina i feriti. Si temono vittime. Solo un anno fa, non distante dall’East Village, una rovinosa esplosione con otto morti causata, forse, da tubature del gas troppo vecchie.